Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

A1. Vincono tutte le big; primo urrą Florentia
Pubblicata il 05/11/2017
 
A1. Vincono tutte le big; primo urrà Florentia
Stampa Fin
A1. Vincono tutte le big; primo urrà Florentia
Terza giornata dei campionati di pallanuoto. Nel torneo maschile Pro Recco e Brescia già provano la fuga e allungano a +3 sul gruppo delle seconde. I campioni d'Italia del "Sindaco" Vujasinovic battono 13-9 il Banco BPM Sport Management in diretta live su Waterpolo Channel e i vice campioni guidati da Bovo passano 11-8 a Napoli con la Canottieri; prima vittoria per la neopromossa Rari Nantes Florentia 8-4 col Posillipo alla Scandone di Napoli. In A1 femminile, sempre in diretta streaming, le campionesse d'Italia del Plebiscito Padova superano le giallorosse della SIS Roma 8-7 al termine di un match superequilibrato che si risolve nei secondi finali. Turno di riposo per il Nuoto Club Milano.

Campionato A1 maschile. Sei azioni in superiorità numerica su sette trasformate per l'AN Brescia che passa 11-8 in casa della Canottieri Napoli. I lombardi raggiungono il 5-2 a metà secondo tempo e successivamente scappano con un 4-0 di break - firmato da Christian Presciutti, Janovic, Rizzo e Vukcevic - per il 9-3 poi gestito tranquillamente.
Facile successo esterno per la RN Savona che supera 15-8 l'Acquachiara Ati 2000, con una cinquina di Jacopo Colombo. Partenopei ancora fermi a zero punti in classifica come la Reale Mutua Torino 81 Iren sconfitta 11-7 al Foro Italico dalla Lazio Nuoto: strappo decisivo immediato dei biancocelesti - trascinati dalla quaterna di Maddaluno - avanti 5-1 dopo otto minuti e 8-1 al cambio campo. Cresce anche il Circolo Canottieri Ortigia che si impone sulla Pallanuoto Trieste, al termine di un match vibrante: biancoverdi avanti 5-3 dopo trentotto secondi del terzo periodo; successivamente i giuliani ribaltano il risultato con Mezzarobba e la doppietta del serbo Gogov (6-5); siciliani mai domi e le reti in sequenza di Giacoppo e le due di Vapenski - che ne firmerà tre - valgono il definitivo 8-6.
Sei gol di Giorgio Torrisi, best score di giornata, per la Seleco Nuoto Catania che batte 14-10 la Bogliasco Bene: gli etnei, avanti 4-3 a metà gara, allungano definitivamente con due mini break che li portano al 9-5 che spegne le velleità dei liguri. Primi tre punti in campionato infine per la Rari Nantes Florentia che va a vincere 8-4 in casa del Circolo Nautico Posillipo che paga lo 0/9 in superiorità numerica.
La diretta di Waterpolo Channell. La Sport Management si presenta a Sori con tre ex: Figlioli, Fondelli e Di Somma (che vanno tutti a bersaglio) ma con le assenze pesanti dei due centroboa Baraldi e Blary; in panchina c’è il recchelino Marco “Gu” Baldineti. Pluricampioni d’Italia, ancora privi di Sukno, ma con i due fuoriclasse serbi Mandic e Filipovic incontenibili e ben assititi dal terzo mancino Echenique; tra i pali c’è Volarevic, subito reattivo e diventato una garanzia al pari di Tempesti.
I 31 volte campioni d’Italia si aggiudicano la partita 13-9 con una media realizzativa che supera il 60% con l’uomo (6/9) in più e una difesa che ha concesso pochissimo in inferiorità, appena 4 gol subiti su dodici occasioni (di cui due doppie).
Sembra tutto facile per la Pro Recco che chiude il primo parziale 5-2. I mastini tengono botta, svolgono un ottimo lavoro di sacrificio e costringono spesso al fallo grave i campioni d’Italia. La doppietta di Figlioli ricuce in parte in gap nel secondo periodo (6-4). Nel terzo Recco scava il solco ma il gol più bello lo realizza l’azzurro del Management Valentino al minuto 12’11”, che da posizione defilata elude portiere e difensori per il momentaneo 9-5. Poi Di Fulvio segna il massimo vantaggio dei padroni di casa (12-5 a -1 dalla fine del terzo tempo) e Luongo, Di Somma e Draskovic rendono meno pesante la sconfitta.

Risultati della 3^ giornata

Canottieri Napoli-AN Brescia 8-11
Acquachiara Ati 2000-RN Savona 8-15
Circolo Canottieri Ortigia-Pallanuoto Trieste 8-6
Seleco Nuoto Catania-Bogliasco Bene 14-10
Lazio Nuoto-Reale Mutua Torino 81 Iren 11-7
CN Posillipo-RN Florentia 4-8
Pro Recco-Banco Bpm Sport Management 13-9 trasmessa su Waterpolo Channel

Consulta la classifica

Campionato serie A1 femminile. Terzo risultato utile consecutivo e una settimana da capolista per la Bogliasco Bene che passa 7-6 in casa della Waterpolo Messina, grazie a un gol dell'aussie Casey a dodici secondi dal termine: rimpianti per le siciliane avanti 6-3 a metà gara; poi le liguri ribaltano il risultato.
Venticinque gol tra L'Ekipe Orizzonte e Cosenza Pallanuoto. Vincono le siciliane 15-10; le calabresi tengono fino all'8-7 per le etnee che poi strappano con un 7-0 di break - doppietta di Ioannou, tripletta dell'olandese Van del Sloot, che ne farà sei, e sigillo di Marletta - e il decisivo 14-7.
Le triplette di Gragnolati e Avegno, otto giocatrici di movimento a segno e sette azioni in inferiorità numerica difese su otto, per la Rapallo Pallanuoto che batte facilmente 13-4 la Rari Nantes Florentia: le liguri dopo aver subito il 2-2 di Bartolini - che timbrerà tutte le reti delle gigliate - blindano la porta di Lavi per diciannove minuti e si portano sul 9-2.
La diretta di Waterpolo Channel. Per la prima in casa del Padova tri-campione d’Italia c’è la SIS Roma dell’ex Giuditta Galardi e dell’azzurra, vicecampionessa olimpica. Chiara Tabani. In tribuna risalta lo striscione dedicato a “Tuscia” Rinaldi, ex giocatore e dirigente del Plebiscito, mancato ad aprile e mai dimenticato da squadra e società. Partita veloce e vivace, che Padova vince 8-7, ma che Roma non merita di perdere.
Le campionesse d’Italia soffrono il pressing giallorosso ma riescono a chiudere avanti 3-0 il primo tempo grazie a due intuizioni di Queiloro (un gol e un assist) e alla palomba di Nencha che pesca il jolly dai sei metri. Roma reagisce nel secondo tempo con Tabani in doppia superiorità, Galardi con una beduina e Marani in parità numerica (5-3 a metà gara). Roma difende bene e ricuce lo strappo nel terzo tempo (6-6) ed ha anche l’opportunità di andare in vantaggio con una doppia superiorità numerica. Le ragazze di Posterivo sfruttano le ripartenze e tornano avanti +2 con Gottardo e Savioli nel quarto periodo; poi esce Queirolo per limite di falli e Roma si rifa’ sotto con Giachi a 90 secondi dalla sirena e sfiora il pareggio con Picozzi a 18 secondi dalla fine (traversa).

Risultati della 3^ giornata

Plebiscito Padova-SIS Roma 8-7 trasmessa su Waterpolo Channel
Rapallo Pallanuoto-RN Florentia 13-4
Waterpolo Messina-Bogliasco Bene 6-7
L'Ekipe Orizzonte-Cosenza Pallanuoto 15-10
Letture: 48

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »