Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

La scomparsa di Mauro Maugeri
Pubblicata il 30/11/2017
Ciao Mauro
Dopo aver combattuto con volontà e determinazione una lunga malattia, se ne è andato Mauro Maugeri, cittì del Setterosa dal 2006 al 2008 e già vice di Pierluigi Formiconi nel quadriennio precedente che culminò con l'oro olimpico. Da head coach delle azzurre Maugeri ha conquistato nel 2006 le medaglie d'argento ai campionati europei, in coppa del mondo e in World League. Dal 2008 al 2013 ha guidato la nazionale olandese che aveva appena vinto l'oro alle Olimpiadi di Pechino, conquistando il bronzo agli europei nel 2010. Ricca di successi l'attività di club che ha toccato l'apice con l'Orizzonte Catania nove volte campione d'Italia e sei volte campione d'Europa tra il 1993 e il 2006. Nel 1989 ha recitato il ruolo dell'allenatore dell'Acireale - squadra che guidava realmente - nel film "Palombella rossa" di Nanni Moretti. Mauro Maugeri avrebbe compiuto 59 anni il 19 gennaio, lascia la moglie Graziella e i figli Nicoletta, Alessandro e Marta. E' difficile racchiudere in una sola parola Mauro, sempre prodigo di consigli, battute e pronto a sdrammatizzare la vita e le sue difficoltà. Un aneddoto, il più bello, che ci legherà sempre a lui. Alla domanda: "Mauro ma come fai ad allenare le olandesi, come ci parli?" Risposta esilarante: "Basta dirgli aò, è international!". Ciao Mauro, è stato un onore.

A familiari ed amici giungano le condoglianze del presidente Paolo Barelli, dei presidenti onorari Lorenzo Ravina e Salvatore Montella, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, del presidente del GUG Roberto Petronilli, dei commissari tecnici del Settebello Alessandro Campagna e del Setterosa Fabio Conti, del presidente del Comitato Regionale Sicilia Sergio Parisi e di tutto il mondo della pallanuoto. Ai familiari e agli amici si stringe commossa tutta la redazione di Sabato e' Pallanuoto.
I funerali di Maugeri si svolgeranno venerdì alle 15.30 ad Acicastello nella Basilica di San Mauro Abate.

Mauro Maugeri nasce ad Acicastello il 19 gennaio 1959. Sposato con Graziella, padre di tre figli Nicoletta (avuta dal matrimonio con Eugenia), Alessandro e Marta. Tutta la carriera di Maugeri è legata alla Sicilia. Da giocatore riveste il ruolo di centroboa nelle fila dell'Acicastello, Pozzillo Acireale e Poseidon Catania in serie B. A 28 anni comincia ad allenare il Pozzillo Acireale col quale resta cinque anni. Nel 1992 passa all'Orizzonte Catania con cui conquista tre scudetti e la prima coppa dei campioni della storia della pallanuoto femminile italiana. Poi torna alla pallanuoto maschile restando per due stagioni sulla panchina del Poseidon in serie A2. Quindi il salto definitivo alla pallanuoto femminile con due stagioni al Mediterraneo Catania in A1, un anno al Rasula Alta in A2 e il passaggio all'Orizzonte nel 2000 con cui conquista altri cinque scudetti scudetti e cinque coppe dei campioni. In Nazionale esordisce nel 2001 come vice commissario tecnico. Ricco il medagliere internazionale: oro agli Europei di Lubiana nel 2003, argento ai Mondiali di Barcellona nel 2003, bronzo alla World League di Long Beach 2004 e oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004. Da head coach azzurro (2005-2008) conquista tre argenti tutti nel 2006: i campionati europei di Belgrado, nella coppa del mondo a Tientsin in Cina e nella World League a Cosenza. Nel 2008 ha assunto l'incarico di allenatore della nazionale femminile olandese, che aveva appena concluso vittoriosamente le olimpiadi di quell'anno, e nel 2010 l'ha condotta alla conquista del bronzo ai campionati europei, proprio a spese della nazionale italiana, battuta nella finale per il terzo posto. Dopo i mondiali di Barcellona nel 2013 tornò in Italia e dal 2015 allenava i Muri Antichi, società catanese di serie A2.
Letture: 50

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »