Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

7bello in California. Usa-Italia12-11
Pubblicata il 30/12/2018
  7bello in California. Usa-Italia12-11

Stampa Fin

7bello in California. Usa-Italia12-11
Rivincita States in California. Dopo il successo azzurro nella prima amichevole, gli americani si prendono il secondo test match alla Orange nella Chapman University dove vincono 12-11 (parziali 4-2, 3-4, 4-2, 1-3). Partita dura con Dolce che stavolta ne fa le spese con un labbro spaccato, e azzurri sempre sotto nel punteggio. Dopo il 5-3 iniziale l'Italia recupera sul 6-6 ma subisce la rete Trush nel finale di secondo tempo. Protagonista l'ex posillipino Irving (tripletta), ma determinanti per il successo dei padroni di casa la rete realizzata da Vavic, mancino del Quinto, in chiusura di terzo parziale, e quella di Daube in apertura di quarto tempo per il 12-8 che non spegne però le velleità degli azzurri che rientrano grazie all'ottimo finale, dove Bertoli ha la chance del pari ma il portiere Holland dice no. Pioggia di rigori anche in questa gara a causa delle nuove regole: 4 a favore degli Stati Uniti, 2 per l'Italia. A sfavore per l'Italia anche tre doppie inferiorità, che spiegano anche i tanti fischi arbitrali che portano a quindici falli contro in totale. Di Fulvio best scorer con quattro reti. Terza amichevole lunedì alle 20 italiane a San Juan Capistrano nella JSerra High School.

TABELLINO STATI UNITI-ITALIA 12-11
Stati Uniti: Wolf, Molthen 2, M. Vavic, Travisano, Hallock 1, Cupido, Daube 3, Trush 2, Lynde, Ramirez 1, J. Smith, Irving 3, Holland, Stevenson. All. Udovicic.
Italia: Massaro, F. Di Fulvio 4, Dolce, Alesiani, Damonte, Velotto, E. Di Somma, Echenique 2, N. Presciutti 3, Spione, Aicardi 1, Bertoli, Nicosia, Bruni 1. All. Campagna.
Note: parziali 4-2, 3-4, 4-2, 1-3. Superiorità numeriche: Stati Uniti 3/12 + 4 rigori, Italia 3/12 + 2 rigori.

COMMENTI. "È una partita difficile da spiegare – dichiara Campagna a fine gara -, una gara non arbitrata bene e difficile da interpretare anche per me, non sapevo che tattica usare per cercare di evitare la marea di espulsioni in tanta confusione. Di positivo c’è la reazione, nonostante tante avversità abbiamo quasi recuperato quattro gol di scarto e alla fine abbiamo avuto anche la chance di pareggiare su uomo in più. Guardiamo ai prossimi giorni di allenamento, domani ci sarà una giornata di preparazione fisica molto dura, poi dopodomani è in programma l’ultima partita (a San Juan Capistrano alle ore 20 italiane ndr): sarà una vera e propria “bella”, vediamo se riusciremo a giocare meglio”.

Stanco ma lucido nell’analisi Nicholas Presciutti, tra i protagonisti dell’incontro con una tripletta. “È stata una partita combattuta che ci servirà da allenamento – dice il difensore romano dell'AN Brescia -, loro giocano molto sul fisico. Una gara molto dura, faticosa, che rappresenta un ottimo allenamento. Siamo rimasti in partita fino alla fine, non siamo riusciti a pareggiarla però è stato un ottimo test match".

foto Catharyn Hayne - KLC fotos
Letture: 120

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »