Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

All' Ekipe Orizzonte il Trofeo Len
Pubblicata il 14/04/2019

Euro League
All' Ekipe Orizzonte il Trofeo Len

Len Trophy – Final Four – Finale

EKIPE ORIZZONTE-UJPEST 10-9 (2-3, 4-1, 2-3, 2-2)

Ekipe Orizzonte: Gorlero, Ioannou, Garibotti, Bianconi 3, R. Aiello 1, Spampinato, Palmieri 1, Marletta 1, Van der Sloot 1, Koolhaas 1, Riccioli 2, Santapaola, Condorelli. All. Miceli

Ujpest: Gangl, J. Neushul 1, Antal 1, Parkes 1, Szucs 3, Keszthelyi 1, Farago 1, Sevenich, E. Kiss 1, Rybanska, Paul, V. Baksa, Maczko. All. Benczur

Arbitri: Peris (Cro) e Dutilh-Dumas (Ned)

Note: sup. num. Orizzonte 4/10, Ujpest 7/14

Il tuffo di Martina Miceli per festeggiare la vittoria
Il tuffo di Martina Miceli per festeggiare la vittoria
Undici anni dopo la doppietta Coppa dei Campioni-SuperCoppa Europea, l’Ekipe Orizzonte torna ad alzare una coppa europea conquistando il Len Trophy. A Kirishi, in Russia, la squadra di Martina Miceli si impone di misura sull’Ujpest e aggiunge così alla sua bacheca quella coppa che ancora mancava. Diventano 10, dunque, i trofei internazionali del club etneo, come 10 sono i successi della pallanuoto italiana in questa competizione: prima dell’Orizzonte avevano alzato la Coppa Len la Gifa Palermo, l’Ortigia, la Roma Nuoto, l’Imperia (tutte per due volte) e il Rapallo. All’Ujpest, eliminata ai quarti dell’Euro League dal Plebiscito Padova, quest’anno gira male contro le squadre italiane. Le ungheresi conducono solo nel primo quarto, poi nel secondo Rosaria Aiello firma il sorpasso e Riccioli mette la freccia. L’Orizzonte tiene bene con l’uomo in meno, Gorlero fa la sua parte e nel finale di quarto arriva il primo break, con i gol di Marletta e Bianconi che valgono il 6-4. L’Ujpest non molla, anzi rimonta fino all’8-8 in apertura di terzo quarto di Szucs, la migliore delle magiare. Ma il finale è ancora dell’Orizzonte. Palmieri segna subito in superiorità, poi seguono 7 minuti di sofferenza conclusi, a 17’’ dalla sirena, dal gol su uomo in più di Bianconi che fa esplodere la gioia delle ragazze di Miceli. Pochi attimi prima del gong Jamie Neushul accorcia le distanze, ma la finale e la coppa sono ormai dell’Orizzonte.



Finale 3° posto

SANT ANDREU-KINEF KIRISHI 11-15 (0-5, 2-4, 4-4, 5-2)

Sant Andreu: M.E. Sanchez, Peña 1, Gual 1, Luque, Morell 1, Arino, Jackovich 1, Sleeking 1 (rig.), Palacio 1, Keuning 5, P. Crespi, P. Sanchez, Nieto. All. J. Aznar

Kinef Kirishi: Karnaukh, Zubkova, Prokofyeva 3, Simanovich 1, Diachenko 1, Krimer 2, Khamzaeva 2, Kirilcheva, Iakusheva, Soboleva 2, Ivanova 2, Ryzhkova 2, Smykova. All. Kobanov

Arbitri: Haentschel (Ger) e Markopoulou (Gre)

Note: sup. num. Sant Andreu 4/10, Kinef 3/12. Rigori: Sant Andreu 1/1 
Letture: 227

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »