Sabatoepallanuoto.it
Archivio News

Straordinario successo del Memorial Enzo D'Angelo
Pubblicata il 16/09/2020
 Arriva dal mare di Bacoli una grande festa dello sport
in ricordo diei mitici indimenicabili Enzo D'Angelo e Giulio Travaglio

Impeccabile organizzazione per ricordare due immensi campioni del passato del nuoto di fondo e della pallanuoto, Giulio Travaglio ed Enzo D'Angelo, una gara di mezzofondo, un triangolare di pallanuoto e l'incantevole scenario del Porto di Baia, a Bacoli, pedonalizzato. Un vero concentrato di emozioni vissute in quello che è stato definito come "un salotto sul mare" grazie al doppio Memorial dedicato a due grandi campioni, Giulio Travaglio, plurivincitore della Capri-Napoli, ed Enzo D'Angelo, centravanti della Nazionale italiana di pallanuoto, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Montreal del 1976, centroboa e tecnico della Canottieri Napoli.

In mattinata  una suggestiva gara di nuoto di mezzofondo, un miglio marino nelle acque di Baia con partenza dalla spiaggia della Beata Venere, transito in prossimità del Castello di Baia e di Villa Ferretti, con arrivo al molo sud. Di fronte alla Capitaneria di Porto, poi, un triangolare di pallanuoto tra le selezioni Under 18 di Acquachiara, Canottieri e Posillipo, vinto da giovani rossoverdi. Iniziative organizzate dalla famiglia D'Angelo, con in cabina di regia il Professor Peppe d'Angelo il fratello oTny e Gaetano DelGiudice dal Nuoto Club Puteoli, in collaborazione con il Comune di Bacoli e il patrocinio di Coni e Federnuoto. I protagonisti sono stati premiati dal comandante della Capitaneria di porto di Baia, Paolo Rinaldi, dal presidente del consiglio comunale di Bacoli Mauro Cucco e dal presidente della Fin Campania Paolo Trapanese, che ha ricordato la figura di D'Angelo, suo maestro nella Canottieri Napoli. L'idea del Memorial dedicato all'ex campione fu lanciata dal giornalista del Mattino Franco Mancusi.
In serata lo scenario del porto di Baia chiuso al traffico ha lasciato spazio ad una cerimonia avvenuta in piazza De Gasperi, con l'intitolazione delle scale della Sella di Baia a Giulio Travaglio. L'incisione sulla targa recita: "Plurivincitore della Maratona del Golfo Capri-Napoli (1965, 1966, 1967, 1968 e 1970), Baia, I suoi luoghi, i suoi cittadini ed il suo mare conserveranno sempre il ricordo del suo indimenticabile campione". Grande commozione tra i presenti, soprattutto tra i familiari, che hanno ringraziato l'amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Josi Gerardo Della Ragione.
Letture: 92

Carpisa


Yamamay


Jaked More than skin


Ariston



Pierpaolo Capano
by
sabato è pallanuoto


:: website project by :: www.yes.it
Amministrazione »